PDFStampaE-mail

Carnascialìa

[street theatre & buskers performance]

MUSICHE MASCHERE DANZE  TRADIZIONALI & RITUALI DEL SUD ITALIA

 

CARNASCIALIA09

 

[CARNASCIALìA – il rito, la festa, la strada] è un contenitore di varie forme di espressione artistica popolare, tra cui la musica, il teatro e la danza e coinvolge artisti provenienti da diversi ambienti professionali ed artistici, con una vasta esperienza nell’ambito del Teatro di Strada, del Teatro e del Concerto. Questa ricchezza permette di poter organizzare le performance nella maniera più adatta rispetto al contesto della manifestazione in cui si va ad inserire, ad esempio concordando diversi momenti di realizzazione in movimento, in forma di parata, ed altri in forma stabile, creando il cerchio di pubblico.


CARNASCIALIA02

 

 

dalla teatralità popolare alla performance

[CARNASCIALìA – il rito, la festa, la strada] è una performance dove la forza travolgente dei ritmi veloci ed incalzanti come la tarantella, la pizzica salentina, la tammurriata, sono portati in strada da una banda di musicisti e dalle maschere che li accompagnano. Un gruppo di artisti che creano un’atmosfera ed un’energia uniche, vicine tanto al pathos della rappresentazione teatrale, quanto all’energia vitale, corporea, dinamica, delle feste popolari dell’animo più profondo del più intimo Sud. La parata è anche  l’occasione per valorizzare l’aspetto teatrale e mimico delle situazioni create dalle [Maschere Improvvise!], personaggi e maschere rielaborati e reinventati sulla base dei personaggi tipici della Commedia dell’Arte, prima e originale forma nostrana di teatro ed artisti di strada, dando libera espressione all’improvvisazione, alla comicità popolare e alla spontaneità carnevalesca, attraverso cui si coinvolge il pubblico in un’animazione dove la strada diventa lo spazio in cui l’esibizione e la festa popolare. Il risultato è una rappresentazione artistica di alto livello qualitativo e di sicuro coinvolgimento del pubblico, che dà vita a uno spettacolo da vedere e da vivere nella sua poliedrica varietà e ricchezza. Una performance che unisce la musica, la teatralità e la danza, elementi che si fondono e si complementano in una attuazione ricca e colorata, piena di vita.

 


CARNASCIALIA08

 

i musicisti

[i Musicisti] sono la colonna portante della performance ed hanno l’incarico di invadere la strada con le percussioni e gli strumenti tradizionali, con un repertorio di musiche per danza della tradizione del Sud Italia, creando un movimento musicale fortemente dinamico. Il loro impatto sonoro è ricco e deciso e si basa su un’ avvincente alchimia di brani per la danza, che sottolineano e incalzano le movenze delle danzatrici e le situazioni teatralizzate e di interazione tra le maschere ed il pubblico. Gli strumenti usati sono quelli tradizionali come  tammorre, tamburelli, organetti diatonici, chitarre battenti e flauti in canna, che interpretano ritmi coinvolgenti come la pizzica salentina, la tammurriata napoletana e tarantelle antiche e popolari.

 

MASCHERE2a

 

le maschere improvvise

Le [Maschere Improvvise!] nascono dall’ispirazione e dalla rielaborazione di maschere tradizionali e rituali del Sud Italia e da quelle della Commedia dell’Arte e dei Saltimbanchi. Personaggi come Pulcinella, La Vecchia o lo Zanni Siciliano danno vita a situazioni comiche e imprevedibili, interagendo con il pubblico e portando in strada la ricca tradizione del teatro italiano più popolare. Grazie alla loro forza comica e grottesca, creano dei lazzi che richiamano l’atmosfera dissacrante e satiresca della carnascialàta, riprendendo una ritualità arcaica e primordiale, già documentata al tempo delle processioni e trasformandosi in figure pazze e divertenti.

 

 

carnascialia_07

 

 

 


Apri il  PDF